---

Informazioni su Unimore

Perché Unimore

10 ragioni per scegliere l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE) come sede di studio:

  1. UNIMORE è una delle università più antiche d’Europa (fu fondata nel 1175) ed è considerata una delle migliori università in Italia negli ambiti della didattica e della ricerca. È la seconda migliore università pubblica secondo il Sole 24 Ore ed è tra le migliori 8 università italiane di medie dimensioni nel Ranking internazionale 2015 di Times Higher Education.
  2. UNIMORE, con oltre 21.000 studenti iscritti di cui 3.500 di secondo e terzo livello, è una realtà la cui dimensione permette di offrire tutte le strutture proprie di una grande università (biblioteche e aule informatiche ben equipaggiate e di grandi dimensioni, connessione internet gratuita e servizi avanzati di supporto allo studente), garantendo al contempo quell’ambiente didattico riservato e accogliente proprio degli atenei più piccoli.

  3. UNIMORE è divisa in 14 Dipartimenti, un elemento che garantisce un’ampia offerta di corsi di studio che parte dalle lauree di primo livello fino ad arrivare ai dottorati di ricerca, dalle scienze umane a quelle sociali fino all’ingegneria e alla tecnologia, dalla fisica alle scienze naturali per arrivare alla medicina e alle scienze della vita.

  4. UNIMORE è classificata tra le migliori 8 università in Italia per l’elevata qualità della sua ricerca secondo la più recente valutazione a livello nazionale sponsorizzata dal governo italiano (MIUR-CIVR). Vanta strutture di ricerca di elevatissima qualità che attirano finanziamenti a livello internazionale, nonché i due tecnopoli di Modena e Reggio Emilia. UNIMORE fa inoltre parte della Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna.

  5. UNIMORE vanta oltre 300 accordi internazionali dedicati alla mobilità degli studenti e programmi di cooperazione per incoraggiare i propri studenti a interagire attivamente con il mondo globalizzato di oggi. L’Ateneo ha sede in due delle città più multiculturali della penisola e il 6% dei suoi studenti ha nazionalità non-italiana. L’Università mette a disposizione numerose strutture e servizi dedicati appositamente agli studenti internazionali.

  6. UNIMORE ha tra i suoi punti di forza un moderno ed efficiente Centro Linguistico di Ateneo che eroga corsi, anche intensivi, di lingua italiana messi a disposizione degli studenti gratuitamente. Viene inoltre offerta un’attività di assistenza linguistica personalizzata tramite laboratori di auto-apprendimento dove tutor esperti possono assistere gli studenti nello studio di una lingua straniera e dove è possibile accedere a strumenti multimediali (televisioni satellitari, computer con software multimediali, risorse elettroniche, e-journals, etc.).

  7. UNIMORE si trova nel cuore di una delle regioni più ricche e dinamiche d’Europa, rinomata a livello mondiale per la produzioni di parti meccaniche, motori, macchine sportive (es. Ferrari e Maserati), ma anche per il suo settore alimentare e agricolo, per quello ceramico e manifatturiero.

  8. UNIMORE può vantare forti e durature relazioni con le aziende e le compagnie dell’area, che forniscono un valido supporto alle attività di ricerca dell’Ateneo e opportunità uniche di tirocinio prima dell’ottenimento del titolo di studio. Le statistiche mostrano che i laureati dell’Università hanno eccellenti prospettive occupazionali, molto al di sopra della media nazionale.

  9. UNIMORE ha sede in due delle città italiane con lo standard più elevato di qualità della vita. Modena e Reggio Emilia sono inoltre importanti città d’arte e di cultura e il Duomo di Modena e la sua Piazza Grande sono due Siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

  10. UNIMORE vanta una collocazione ideale tra la costa orientale e occidentale dell’Italia sul Mar Mediterraneo e tra gli Appennini e le Dolomiti. L’Università si trova a poca distanza da numerose altre città famose a livello mondiale per la loro arte e la loro cultura: Parma, Verona, Mantova, Padova e Bologna sono tutte raggiungibili in meno di un’ora, mentre Firenze, Venezia e Milano in meno di due ore. Modena e Reggio Emilia sono collegate al resto dell’Italia e dell’Europa con una grande rete autostradale e l’aeroporto di Bologna si trova a soli 40 minuti di viaggio.

Uno sguardo su Modena e Reggio Emilia

Situate nel cuore dell’Emilia Romagna (la terza regione italiana come prodotto interno lordo pro capite), Modena e Reggio Emilia rappresentano due delle città di punta della realtà educativa e industriale nazionale.

L’università vanta relazioni forti e durature con le aziende del territorio, tra le quali non mancano quelle di fama mondiale. Sono poche le persone al mondo che non hanno mai sentito parlare di Ferrari, Maserati, aceto balsamico o Parmigiano-Reggiano, probabilmente i marchi e i prodotti più celebri di quest’area.

Modena e Reggio Emilia rappresentano due centri nevralgici della rete di trasporti che unisce il Nord al Sud della penisola, e l’Italia al resto dell’Europa. Le due città distano soltanto 19 km, con un collegamento ferroviario garantito ogni 30 minuti. 

Da Modena e Reggio Emilia è possibile raggiungere Milano in meno di 2 ore, Firenze in un’ora e mezza e Roma in tre ore e mezza. L’aeroporto di Bologna, distante 39 km da Modena e 58 km da Reggio Emilia, serve tutte le rotte nazionali e le principali rotte internazionali. Gli altri aeroporti internazionali più vicini sono quelli di Milano: Linate e di Malpensa.

La Riviera Romagnola, famosa in tutta Europa per le sue spiagge e la sua vita notturna, dista soltanto un’ora e mezza di treno o di automobile. Per coloro che preferiscono la montagna è possibile raggiungere le piste da sci del Monte Cimone, tra le più famose dell’Appennino Settentrionale, che si trovano a soli 50 km di distanza. Oltre alle piste da sci, l’Appennino offre l’opportunità di effettuare splendide escursioni, ma anche di rilassarsi in un ambiente naturale incontaminato. 

Organizzazione

Le università italiane sono divise in strutture chiamate Dipartimenti.

I Dipartimenti organizzano e definiscono le attività accademiche dei corsi di studio, promuovono, gestiscono e realizzono le attività di ricerca e organizzano i corsi di dottorato (PhD). Tutti i Dipartimenti dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia hanno adottato il sistema semestrale. Le lezioni del primo semestre durano solitamente dalla fine di Settembre a metà Dicembre, mentre quelle del secondo semestre si svolgono di norma tra la fine di Febbraio e la metà del mese di Marzo.

Le sessioni di esame si svolgono normalmente tra l’inizio di Gennaio e la fine di Febbraio (per il primo semestre), e dall’inizio di Giugno alla fine di Luglio (per il secondo). I periodi esclusi dall’attività didattica sono il Natale, la Pasqua e le festività estive. Le lezioni vengono tenute dal lunedì al venerdì, sia al mattino che al pomeriggio